Make your own free website on Tripod.com

Attenzione ai treni!!!!

Per i sordi è pericolosissimo attraversare i binari

Una sorda uccisa dal treno

Il 23 maggio 2000, la signora sorda Lucia Anna Peisino, di anni 50, alle ore 16.45, mentre stava rincasando dal Banco di Roma di Sanremo, di cui era dipendente, come tutti i giorni, era in attesa sel secondo binario della stazione di Sanremo, dell'arrivo del treno per raggiungere il suo domicilio a Cagnes sur Mer (paesino vicino Nizza, in Francia). Il treno, invece, insolitamente stava transitando sul primo binario, e lei, accortasene, all'ultimo momento, ha attraversato di corsa i binari ed è stata investita in pieno dal treno Interregionale Milano - Ventimiglia, che l'ha abbattuta sui binari, dove il suo corpo è stato orrendamente mutilato. Nonostantei viaggiatori le abbiano gridato di allontanarsi, lei si è accorta troppo tardì dell'arrivo del treno, forse perchè, oltre ad essere sorda profonda, è stata vittima della sua condisione di pendolare, poichè per chi viaggia tutti i giorni sullo stesso treno, diventa un'abitudine e quindi presta minore attenzione nell'attraversamento dei binari, e forse in quel momento era stata distratta dalle proprie preoccupazioni e quindi soprappensiero. Lucia Anna è stata per molti anni dipendente dell'Agenzia centrale del Banco di Roma di Torino, e ogni fine settimana prendeva il treno e in coincidenza un altro treno o pullman per raggiungere Cigliè (Cuneo) ove risiedeva con i suoi. Successivamente si trasferì sulla Costa Azzurra, in quanto sperava di ottenere il trasferimento del lavoro presso la Filiale del Banco di Roma a Montecarlo, invece lo ottenne a Sanremo, ed in tutti questi anni ha sempre viaggiato in treno, e quindi è molto propabile che la tragedia sia stata consumata proprio a causa del solito tran-tran, che le ha fatto perdere poco a poco l'attenzione necessaria presso le stazioni ferroviarie. Ci dispiace moltissimo che la povera ragazza, molto conosciuta sia dai sordi di Cuneo che da quelli di Torino, abbia fatto una così atroce fine.

Cari sordi, usate la massima attenzione quando viaggiate in treno, poichè, purtroppo, non sentite attraverso l'altoparlante l'avviso del binario, anche perchè viene dato all'ultimo momento. Meglio perdere il treno che la vita!

 

TORNA INDIETRO